Asurike



				

				

Dopo la morte le persone che sono state in vita orgogliose, o che hanno fatto credere di essere altro da quello che realmente erano, diventano Asurike. Questi sono spiriti di taglia gigantesca i cui corpi sono però talmente magri da sembrare delle foglie. Hanno il sangue rosso e le loro costale sono disposte in senso verticale; gli occhi sono molto rilevati sul volto e la bocca è così piccola che a stento vi si può infilare un ago. A causa di quest'ultima caratteristica gli Asurike sono continuamente tormentati da fame e sete e, per la rabbia, finiscono per ferirsi o uccidersi tra loro.