Anfinomo



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Principi
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Kalokagathìa

Uno dei Proci; il più bello, stando a Omero. Proveniva da Dulichio, isola di cui era anche il principe, unico fra tutti i Proci ad avere questo status (era figlio del re Niso). Si dimostrò il pretendente meno tracotante e il più assennato, adoperandosi affinché gli altri non uccidessero Telemaco. Premiò Ulisse che, sotto le spoglie di un mendicante, aveva vinto la lotta contro Iro, e gli offrì anche del cibo. Ulisse, con un discorso allusivo, lo incitò ad abbandonare i compagni prima del ritorno dell'eroe, ma Anfinomo rimase nella reggia per morirvi insieme agli altri pretendenti. Fu ucciso da Telemaco.

Indice

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Anfinomo vai a FontiAntiche:Anfinomo

[modifica] Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Anfinomo vai a FontiModerne:Anfinomo

[modifica] Riferimenti musicali

  • Claudio Monteverdi, Il ritorno di Ulisse in patria, opera lirica.