Differenze tra le versioni di "Alkonost"

Riga 12: Riga 12:
  
 
[[Categoria:Mitologia Slava]]
 
[[Categoria:Mitologia Slava]]
 +
[[Categoria:Animali]]
 
[[Categoria:Uccelli]]
 
[[Categoria:Uccelli]]
 
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 +
[[Categoria:Sesso: Femmina]]
 +
[[Categoria:Aspetto: Uomo-Animale]]
 +
[[Categoria:Indole: Benevola]]
 +
[[Categoria:Elemento: Aria]]
 +
[[Categoria:Habitat: Cielo]]
 +
[[Categoria:Tempeste]]

Versione delle 10:56, 17 giu 2012

E' l'Uccello del Paradiso nella mitologia slava. L'alkonost si riproduce deponendo le uova lungo le coste e poi gettandole in mare, il quale rimane calmo e tranquillo per sei, sette giorni, fin quando l'uovo si schiude, provocando una tempesta.

Etimologia

Il nome deriva probabilmente dalla greca Alcione, trasformata in uccello dagli dèi.

Interpretazione

Secondo la Chiesa Ortodossa, l'Alkonost rappresenta la volontà di Dio. Vive in Paradiso, ma a volte giunge sulla Terra per portare un messaggio; la sua voce è tanto melodiosa che chiunque la senta, rimane estasiato. A differenza del Sirin, creatura fisicamente a simile all'Alkonost, non è malvagio.

Iconografia

E' rappresentato con il corpo di un uccello e il volto di una donna.