Agunua



				

				

Mitico serpente primordiale maschile, che si incontra nella mitologia degli indigeni di San Cristobal e delle Isole Salomone (Melanesia). È il corrispettivo di Katuibwari, serpente femmina, ritenuta la creatrice del mondo. Secondo la leggenda, Agunua dopo aver creato il mare, la Terra, l'uomo, gli animali, il tuono e tutti gli altri elementi atmosferici, creò la donna. Quando divenne vecchia, si recò al fiume, si tolse la pelle rugosa e recuperò un aspetto giovanile. Poiché sua figlia non la riconobbe, Agunua tornò al fiume e rimise la pelle vecchia; allora la figlia la riconobbe e la chiamò mamma. Con questa storia gli indigeni di quelle isole intendono sottolineare che intervenire nel regolare corso della natura non serve ad allontanare la morte.