A'isha

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Versione corrente (09:09, 1 dic 2019) (modifica) (annulla)
 
Riga 1: Riga 1:
 +
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Femmina
 +
|sezione=Mitologia Islamica
 +
|continente=Asia
 +
|area=Medio Oriente
 +
|paese=Arabia
 +
|origine=Islamici
 +
|tipologia=Umani
 +
|sottotipologia=-
 +
|specificità=-
 +
|indole=Benevola
 +
|aspetto=Antropomorfo
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=-
 +
|habitat=-
 +
|ambiti=-
 +
}}
 +
 +
Seconda moglie di [[Maometto]] (La Mecca 614 circa-Medina 678). Figlia di [[Abu Bakr]] e sposata al profeta all'età di dieci anni, rimase vedova a diciotto e si dedicò alla vita politica. È stata assunta, nella religione islamica, nel novero delle quattro donne incomparabili.
Seconda moglie di [[Maometto]] (La Mecca 614 circa-Medina 678). Figlia di [[Abu Bakr]] e sposata al profeta all'età di dieci anni, rimase vedova a diciotto e si dedicò alla vita politica. È stata assunta, nella religione islamica, nel novero delle quattro donne incomparabili.
Riga 6: Riga 32:
[[Categoria:Indole: Benevola]]
[[Categoria:Indole: Benevola]]
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
-
[[Categoria:Elemento: Non specificato]]
 
-
[[Categoria:Habitat: Non specificato]]
 
[[Categoria:Asia]]
[[Categoria:Asia]]
[[Categoria:Medio Oriente]]
[[Categoria:Medio Oriente]]
 +
[[Categoria:Arabia]]

Versione corrente

SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Islamica
Continente: Asia
Area: Medio Oriente
Paese: Arabia
Popolo/Regione: Islamici
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: -
Specificità: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -


Seconda moglie di Maometto (La Mecca 614 circa-Medina 678). Figlia di Abu Bakr e sposata al profeta all'età di dieci anni, rimase vedova a diciotto e si dedicò alla vita politica. È stata assunta, nella religione islamica, nel novero delle quattro donne incomparabili.