Pepareto

Versione del 6 dic 2013 alle 10:25 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Nuova pagina: Antico nome dell'isoletta del Mare Egeo oggi chiamata Scopelo, a est di Sciato e di fronte ad Alonneso sulla costa tessalica. Colonizzata secondo la leggenda da Cretesi sotto [[Stafilo...)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Antico nome dell'isoletta del Mare Egeo oggi chiamata Scopelo, a est di Sciato e di fronte ad Alonneso sulla costa tessalica. Colonizzata secondo la leggenda da Cretesi sotto Stafilo, notevolmente prospera e ricca nell'antichità, specialmente per la sua produzione di ottimo vino, è spesso menzionata nella storia della Grecia. Possedeva tre città, di tutte le quali si conservano alcuni scarsi ruderi, e di cui la principale portava il nome stesso dell'isola ed era ubicata, nel luogo dell'odierno porto di Scopelo, sull'ampia baia a sud-est dell'isola, aperta alle tempeste di settentrione.
Nativo di Pepareto è Diocle, il più antico storico greco che trattò della fondazione di Roma.