Wi'-lù-ghò-yùk

Versione del 3 lug 2013 alle 09:25 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - 'Categoria:Mitologia Ainu' con 'Categoria:Mitologia Inuit')
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Animale marino, del tutto simile al toporagno, che vive nei ghiacciai e negli icebergs, secondo le leggende degli Eschimesi dello Stretto di Bering. Quando vede un uomo gli corre incontro, buca la sua calzatura, si introduce all'interno degli abiti e rapidamente sale per tutto il corpo. Se l'uomo resta perfettamente immobile. l'animale non gli fa del male, ed anzi da quel momento l'uomo sarà particolarmente fortunato nella caccia. Se invece egli si muove, la bestia gli penetra nelle carni, arriva al cuore e l'uccide.