Waltharius



				

				

Figlio del re di Aquitania, giovane guerriero che si trova ostaggio di Attila assieme alla fidanzata Ildegonda, figlia del re di Borgogna, e a Hagen inviato dal re dei Franchi al posto di Gunther, figlio del re Gibicone.
Quando questi muore, Gunther rompe il patto con gli Unni che il padre aveva stipulato, così Hagen fugge dalla reggia di Attila e lo raggiunge.
Poco tempo dopo riescono a fuggire anche Waltharius e Ildegonda, portando via una parte del tesoro che Attila aveva ricevuto in pegno dai popoli sconfitti. Non appena Waltharius e Ildegonda attraversano il confine del regno Unno, vengono attaccati da Gunther, che vuole rientrare in possesso del tesoro corrisposto da suo padre ad Attila.
Waltharius ingaggia una serie di duelli con i dodici compagni d'arme di Gunther, sconfiggendoli uno dopo l'altro, fino a quando si troverà a combattere contro Gunther e Hagen, accorso in suo aiuto.
Nella lotta finale Waltharius perde una mano, Gunther un piede e Hagen un occhio. I tre allora desistono dalla battaglia, vengono curati da Ildegonda e, dopo aver scherzato sulle rispettive ferite, si dividono il tesoro prima di fare ritorno alla loro patria. Gunther e Hagen si dirigono verso il regno dei Franchi, Walther e Ildegonda verso l'Aquitania dove celebreranno il loro matrimonio.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti Antiche