Vishnu

(Reindirizzamento da Vishnù)



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: विष्णु
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Indo-Iranica
Continente: Asia
Area: Asia Meridionale
Paese: India
Popolo/Regione: Hindu
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: -
Specificità: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: -

Presso la religione induista, Vishnu (devanagari विष्णु, IAST Viṣṇu) è uno degli aspetti di Dio, nonché la seconda Persona della Trimurti (chiamata anche Trinità indù, composta da Brahma, Vishnu e Shiva), all'interno della quale è conosciuto come il Conservatore. Viene più comunemente identificato con le sue incarnazioni, gli avatar, in particolar modo con Krishna e Rama. Vishnu è anche il marito di Lakshmi, la Dea dell'abbondanza. Nei Purana, Vishnu risiede sul monte Garuda, (l'aquila), sul quale, insieme ai rishi, aiuta a rompere la tregua tra Vritra e Indra. Vishnu è di solito illustrato in una forma umanoide dotata di quattro braccia, pelle blu, spesso seduto su di un fiore di loto. A volte nella sua forma onnipresente viene chiamato Hari.

[modifica] Attributi teologici

Vishnu è considerata una divinità onnicomprensiva, avente diversi aspetti. È conosciuta, sia come purusha, mahä purusha o paramätma, l'Anima Suprema, sia come sheshin o Totalità, nella quale sono contenute tutte le anime. Rappresenta anche Bhagavat dove il termine bhâga significa Gloria Divina. Vishnu possiede sei qualità divine:

  • jñäna (onniscienza)
  • aishvarya (autorevolezza)
  • sakti (potenza)
  • bala (energia)
  • vërya (immutabilità)
  • tèjas (lucentezza)

[modifica] Gli avatar di Vishnu

I Maha Avatara (Grandi Avatar) di Vishnu sono dieci. Popolarmente questo insieme di avatar è conosciuto come Dasavatara (dal sanscrito dasa, "dieci"):

  • Matsya, il pesce
  • Kurma, la tartaruga o la testuggine
  • Varaha, il verro o il cinghiale
  • Narasimha, l'uomo-leone (Nara = uomo, simha = leone)
  • Vamana, il nano
  • Parasurama, Rama con la scure (o accetta), o l'abitante della foresta
  • Rama, Sri Ramachandra, il principe del regno di Ayodhya
  • Krishna (significa scuro o nero)
  • Balarama o Buddha
  • Kalki ("Eternità", o "tempo", o "Il Distruttore della Malvagità"), che la tradizione Indù attende alla fine del Kali Yuga, l'era contemporanea.


Tuttavia, alcune scritture Indù elencano almeno 23 avatar.

[modifica] I nomi di Vishnu

Come tutte le divinità Indù, Vishnu possiede un lungo elenco di nomi, forse più di qualsiasi altra divinità, elencati nel Visnu Sahasranama ("I mille nomi di Vishnu") all'interno del Mahabharata. In questo elenco, tuttavia, Vishnu è celebrato come il Dio Supremo. Si pensa che tutti questi nomi derivano dalla radice anantakalyanaguna, gli infiniti e propizievoli attributi del Signore. Invece quattordici nomi di Vishnu possiedono uno status speciale: