Turan (2)



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Neutro
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Indo-Iranica
Continente: Asia
Area: Medio Oriente
Paese: Iran
Popolo/Regione: Persiani
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Luoghi
Sottotipologia: Luoghi Naturali
Specificità: Regioni
ATTRIBUTI
Aspetto: -
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: -
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -

Grande depressione compresa fra le montagne dell'Asia centrale, le catene che circondano l'altopiano iranico, il mar Caspio e la steppa dei Kirghisi. La regione che attualmente porta questo nome non corrisponde a quella definita dagli antichi testi iranici: secondo questi ultimi Turan che avrebbe preso il nome dal figlio di Feridun, Tur, era indicazione generica per il paese che si estendeva a nord del Gihun, contrapposto e nemico dell'Iran, corrispondente più o meno all'attuale Turkestan. Allorchè, tra I'VIII e il X secolo, alcune tribù turche provenienti dalla Mongolia si spinsero verso occidente e andarono a occupare l'attuale Turkestan orientale, entrando in conflitto con le genti iraniche che lo abitavano, il Turan venne identificato con il "paese dei turchi", come anche si trova in Firdusi. Nell'epica iranica, Turan è un paese di tenebre e di magia, nido di barbari nomadi, perpetui nemici degli irani: la terra di Ahriman. La lotta tra irani e turani è in Firdusi un aspetto dell'eterna lotta tra il bene e il male.