Torah



				

				

La Torah (insegnamento) si divide in cinque libri e fu dettata da Dio sul monte Sinai. Contiene tutte le leggi sacre e la storia dalla creazione alla morte di Mosè. I cinque libri sono Bereshit (Genesi), Shemòt (Esodo), Vaikrà (Levitico), Bemidbar (Numeri) e Devarìm (Deuteronomio).
Questi cinque libri a sua volta si suddividono in 54 parashòt: una parashà (parashòt al singolare) è un brano e ogni brano viene letto per intero nello Shabbàt e in alcune parti il lunedì e il giovedì (che all’epoca del Regno d’Israele erano giorni di mercato in cui la Torah veniva letta in pubblico). Ogni brano ha la sua Haftarà, che può essere letta anche da ragazzi sotto i 13 anni (cioè che non hanno ancora compiuto la maggiorità religiosa, il Bar Mitzvà). La Haftarà è un breve capitolo tratto dai libri dei Profeti che ha un'attinenza con la Parashà a cui fa riferimento.
La Torah è la base della vita ebraica, essa contiene leggi religiose, sociali e nazionali. Le leggi della Torah sono 613 e vengono denominate Mitzvòt (mitzvà al singolare): 248 di queste sono positive (cioè enunciano ciò che si deve fare) e 365 negative (stabiliscono cosa è vietato), le rimanenti 7 sono complementari a queste.