Dijiang

(Reindirizzamento da Ti-kiang)
SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: Hundun
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Orientale
Continente: Asia
Area: Estremo Oriente
Paese: Cina
Popolo/Regione: Cinesi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Creature Fantastiche
Sottotipologia: Esseri Intermediari
Specificità: Demoni
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Informe
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Neutrale
Elemento: Terra
Habitat: Montagna
Tematiche: -

Genio del monte Tian, dall'aspetto del tutto insolito: è simile ad un sacco giallo, solo che è rosso (!?) come il cinabro. Ha sei gambe e quattro ali. Ovviamente non ha faccia né occhi, tuttavia ama il canto e la danza. Questa è la descrizione dello Shanhai Jing. In altri testi non è meno curioso: secondo lo Shenyi Jing è un quadrupede con due occhi, ma che non vede; con due orecchie, ma che non sente; con un ventre, ma senza le cinque viscere. Secondo lo Zhuangzi non ha invece alcun orifizio (occhi, orecchie, naso, bocca). Sembra che si possa intendere Dijiang come un'immagine del caos originale, della materia informe degli inizi; ciò è confermato dal suo secondo nome, Hundun, che vuol dire appunto "caos".