Thor

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 1: Riga 1:
-
[[Immagine:Winge, Mårten Eskil - Thor combatte contro i Giganti (1872).jpg|250px|thumb|right|Winge, Mårten Eskil - Thor combatte contro i Giganti (1872)]]
+
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Winge, Mårten Eskil - Thor combatte contro i Giganti (1872).jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Mitologia Germanica
 +
|continente=Europa
 +
|area=Nordeuropa
 +
|paese=Scandinavia
 +
|origine=Norreni
 +
|tipologia=Divinità
 +
|sottotipologia=Divinità Superne
 +
|specificità=Divinità del Tuono
 +
|indole=Benevola
 +
|aspetto=Antropomorfo
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=Fuoco
 +
|habitat=Cielo
 +
|ambiti=[[Elenchi:Tempeste|Tempeste]], [[Elenchi:Tuoni|Tuoni]]
 +
}}
 +
 
 +
[[Immagine:|250px|thumb|right|Winge, Mårten Eskil - Thor combatte contro i Giganti (1872)]]
Nella gerarchia degli [[Asi]] è il secondo dopo [[Odino]]; il suo nome significa "tuono"; dio delle tempeste, garantisce però il necessario apporto d'acqua piovana alle colture ed è, perciò, venerato dai contadini; dotato di una potenza muscolare eccezionale, svolge il ruolo di strenuo difensore degli [[Asi]] contro gli attacchi dei giganti e dei mostri; figlio di [[Odino]] e di [[Jordh]]; sposo di [[Sif]]; ha una relazione con la gigantessa [[Jarnsaxa]] e dalla loro unione nascono [[Magni]], [[Modhi]] e [[Thrudh]]; perirà, alla fine dei tempi, colpito dalle esalazioni malefiche del "serre del mondo" e a nulla gli varrà [[Mjolnir]], il suo micidiale martello che stritola ogni cosa.
Nella gerarchia degli [[Asi]] è il secondo dopo [[Odino]]; il suo nome significa "tuono"; dio delle tempeste, garantisce però il necessario apporto d'acqua piovana alle colture ed è, perciò, venerato dai contadini; dotato di una potenza muscolare eccezionale, svolge il ruolo di strenuo difensore degli [[Asi]] contro gli attacchi dei giganti e dei mostri; figlio di [[Odino]] e di [[Jordh]]; sposo di [[Sif]]; ha una relazione con la gigantessa [[Jarnsaxa]] e dalla loro unione nascono [[Magni]], [[Modhi]] e [[Thrudh]]; perirà, alla fine dei tempi, colpito dalle esalazioni malefiche del "serre del mondo" e a nulla gli varrà [[Mjolnir]], il suo micidiale martello che stritola ogni cosa.

Versione del 15:48, 30 dic 2019

SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Germanica
Continente: Europa
Area: Nordeuropa
Paese: Scandinavia
Popolo/Regione: Norreni
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità Superne
Specificità: Divinità del Tuono
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Fuoco
Habitat: Cielo
Tematiche: Tempeste, Tuoni

[[Immagine:|250px|thumb|right|Winge, Mårten Eskil - Thor combatte contro i Giganti (1872)]] Nella gerarchia degli Asi è il secondo dopo Odino; il suo nome significa "tuono"; dio delle tempeste, garantisce però il necessario apporto d'acqua piovana alle colture ed è, perciò, venerato dai contadini; dotato di una potenza muscolare eccezionale, svolge il ruolo di strenuo difensore degli Asi contro gli attacchi dei giganti e dei mostri; figlio di Odino e di Jordh; sposo di Sif; ha una relazione con la gigantessa Jarnsaxa e dalla loro unione nascono Magni, Modhi e Thrudh; perirà, alla fine dei tempi, colpito dalle esalazioni malefiche del "serre del mondo" e a nulla gli varrà Mjolnir, il suo micidiale martello che stritola ogni cosa.

Epiteti