Template:Vetrina/1

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 5: Riga 5:
-
[[Immagine:zeusingres.jpg|thumb|right|150px|Zeus e Teti – 1811
+
[[Immagine:Scandinavia.png|200px|thumb|right|La Scandinavia]]E' la mitologia dei popoli germanici, gruppo etnico indoeuropeo stanziatosi a partire dal 1400 a.C. circa nei territori compresi tra la Svezia Meridionale, la Danimarca e la Germania Settentrionale e delimitati dal basso Weser e Oder.
-
Aix-en-Provence - Musée Granet, J. A. D. Ingres]]In tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino  dove assunse il nome di [[Giove]], Zeus appare come il più importante e potente  tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà  il bene e il male era distribuito tra gli uomini che [[Prometeo]] aveva creato col fango, ma anche Zeus era sottoposto al Fato. La sua sede naturale era la vetta del monte [[Olimpo]]; armato del tuono e del fulmine, il Tuonante o il Saettatore, Zeus poteva scatenare la tempesta scuotendo il proprio scudo, e al suo intervento diretto furono attribuiti, almeno fino all'età classica, molti fenomeni naturali.
+
Il termine norreno si riferisce in particolare al norreno (che apparteneva alle lingue indoeuropee) e che comprendeva il danese, lo svedese, l'islandese e il norvegese nelle loro forme più antiche.
 +
Il termine Norreni fu utilizzato all'inizio per caratterizzare i popoli della Scandinavia centro-meridionale, che poi crearono stati e insediamenti nelle Isole Fær Øer e in Islanda.
 +
<br>Nella mitologia norrena si fondono, da un lato, antichi riti contadini (culto dei [[Vani]]) e, dall'altro, riti di guerra più recenti (culto degli [[Asi]]).
;[http://www.ilcrepuscolo.altervista.org/php5/index.php?title=Categoria:Mitologia_Norrena Leggi la voce...]
;[http://www.ilcrepuscolo.altervista.org/php5/index.php?title=Categoria:Mitologia_Norrena Leggi la voce...]

Versione del 11:32, 1 dic 2009


La Scandinavia
La Scandinavia
E' la mitologia dei popoli germanici, gruppo etnico indoeuropeo stanziatosi a partire dal 1400 a.C. circa nei territori compresi tra la Svezia Meridionale, la Danimarca e la Germania Settentrionale e delimitati dal basso Weser e Oder.

Il termine norreno si riferisce in particolare al norreno (che apparteneva alle lingue indoeuropee) e che comprendeva il danese, lo svedese, l'islandese e il norvegese nelle loro forme più antiche. Il termine Norreni fu utilizzato all'inizio per caratterizzare i popoli della Scandinavia centro-meridionale, che poi crearono stati e insediamenti nelle Isole Fær Øer e in Islanda.
Nella mitologia norrena si fondono, da un lato, antichi riti contadini (culto dei Vani) e, dall'altro, riti di guerra più recenti (culto degli Asi).

Leggi la voce...