Tangun Wanggeom



				

				

Il leggendario fondatore del primo regno coreano, il vecchio Choseon, nel 2333 a.C. , nei pressi della moderna P'yeongyang.
Suo padre era Hwanung, figlio Hwanin, imperatore del cielo e sua madre era un orso che fu trasformato in donna. E' stato ipotizzato che tale mitologia indichi che la moglie apparteneva ad un clan che aveva l'orso come totem. Su un livello più simbolico comunque, il fatto che l'orso sia stato nella leggenda premiato per aver perseverato nella prova indica quanto i coreani rispettino la perseveranza. Non fu infatti l'impazienza e la forza della tigre che permise loro di resistere agli attacchi della Cina e del Giappone, ma la costanza e la perseveranza dell'orso.

[modifica] Etimologia

Tangun significa "Alto Sacerdote" e Wanggeom significa "Re", a simbolizzare i poteri spirituali e politici da lui posseduti.

[modifica] Culto

Tangun viene ancora adorato oggigiorno dai seguaci del Ch'eondogyo "la religione della Via del Cielo" ed i coreani spesso si autodefiniscono "discendenti di Tangun".