Rugiavid

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 6: Riga 6:
|etimo=-
|etimo=-
|sesso=Maschio
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Mitologia Slava
 +
|continente=Europa
 +
|area=Europa dell'Est
 +
|paese=Germania
|origine=Slavi
|origine=Slavi
|tipologia=Divinità
|tipologia=Divinità
 +
|sottotipologia=-
 +
|specificità=-
|indole= Benevola
|indole= Benevola
|aspetto=Antropomorfo
|aspetto=Antropomorfo
Riga 29: Riga 35:
[[Categoria:Europa]]
[[Categoria:Europa]]
[[Categoria:Europa dell'Est]]
[[Categoria:Europa dell'Est]]
 +
[[Categoria:Germania]]
[[Categoria:Divinità]]
[[Categoria:Divinità]]
[[Categoria:Guerra]]
[[Categoria:Guerra]]

Versione del 19:03, 12 gen 2019

SCHEDA ANAGRAFICA
IDENTITA'
Nome orig.: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sezione: Mitologia Slava
Origine: Slavi
Tipologia: Divinità
Sesso: Maschio
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attr.: Spada
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Guerra

Dio con sette facce, venerato nell'Isola di Rùgen, la stessa isola nella quale si veneravano altre divinità pluricefale, come Porevit a cinque facce e Svantovit a quattro teste. Saxo Gramaticus, che ha descritto l'idolo di questo dio, lo dice una divinità della guerra, paragonabile a Marte, forse anche perché la statua, ritrovata a Rugen, era corredata di sette spade sospese alla cintura.

Etimologia

Il nome Rugiavid significa Signore di Rügen.

Culto

Rugiavid era adorato dai Rani, appartenenti della cultura polabiana a Korzenica (oggi Garz), nell'isola di Rügen, in un tempio eretto in suo onore. Il tempio venne distrutto dall'arcivescovo Absalon intorno al 1168. Rugiavid era rappresentato come un dio a sette facce e presentava alcune analogie con Svetovit, adorato nella vicina fortezza di Capo Arkona. Altri dèi venerati a Korzenica includevano Porenut e Porevit.