Rifeo

Giovane di Troia, era unanimemente considerato il più buono e il più giusto tra tutti i sudditi di re Priamo. Amico di Enea, combatté eroicamente contro gli Achei nella guerra di Troia e fu ucciso durante la presa della città.

La figura di Rifeo nella letteratura postclassica

Dante

Benché pagano e vissuto prima di Cristo, Rifeo viene collocato da Dante in Paradiso nel cielo di Giove, tra gli spiriti giusti, perché egli, afferma il poeta, previde la Redenzione e vi credette.