Differenze tra le versioni di "Rea Silvia"

(La figura di Rea Silvia nella letteratura postclassica)
Riga 5: Riga 5:
  
 
*Giovanni Boccaccio, ''De mulieribus claris'', raccolta di biografie.
 
*Giovanni Boccaccio, ''De mulieribus claris'', raccolta di biografie.
 +
 +
== Riferimenti artistici ==
 +
*Jacopo della Quercia, ''Rea Silvia'', scultura in marmo.
  
 
[[Categoria:Mitologia Romana]]
 
[[Categoria:Mitologia Romana]]

Versione delle 20:51, 1 set 2013

Figlia di Numitore, re d'Alba Longa. Numitore era stato privato del trono ad opera del fratello Amulio, che pou costrinse Rea Silvia a farsi vestale, ma la fanciulla per opera di Marte divenne madre di due gemelli, Romolo e Remo, e perciò Amulio la fece uccidere. Da Ennio è chiamata Ilia.

Riferimenti letterari

La figura di Rea Silvia nella letteratura postclassica

  • Giovanni Boccaccio, De mulieribus claris, raccolta di biografie.

Riferimenti artistici

  • Jacopo della Quercia, Rea Silvia, scultura in marmo.