Differenze tra le versioni di "Pilemene"

m (Sostituzione testo - '|specificità=Fanti' con '|specificità=Fanti |sub=-')
m (Sostituzione testo - "==Bibliografia==" con "==BIBLIOGRAFIA==")
 
Riga 31: Riga 31:
 
Pilemene fu ucciso sul suo cocchio da [[Menelao]]. Anche [[Midone (1)|Midone]] morì, mentre si accingeva a fuggire, per mano di [[Antiloco]], che si portò via i cavalli. Igino dice che Pilemene perì invece ad opera di [[Achille]]. Per Apollodoro era figlio di [[Bisalto]].
 
Pilemene fu ucciso sul suo cocchio da [[Menelao]]. Anche [[Midone (1)|Midone]] morì, mentre si accingeva a fuggire, per mano di [[Antiloco]], che si portò via i cavalli. Igino dice che Pilemene perì invece ad opera di [[Achille]]. Per Apollodoro era figlio di [[Bisalto]].
  
==Bibliografia==
+
==BIBLIOGRAFIA==
 
=== Fonti Antiche ===
 
=== Fonti Antiche ===
 
*Igino, [[Favole]], 113  
 
*Igino, [[Favole]], 113  

Versione attuale delle 11:37, 19 lug 2020

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Guerrieri
Specificità: Fanti
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -


Capo dei Paflagoni alleati di Priamo nella guerra di Troia, combatteva su un carro guidato dal giovane auriga e scudiero Midone.

La morte[modifica]

Pilemene fu ucciso sul suo cocchio da Menelao. Anche Midone morì, mentre si accingeva a fuggire, per mano di Antiloco, che si portò via i cavalli. Igino dice che Pilemene perì invece ad opera di Achille. Per Apollodoro era figlio di Bisalto.

BIBLIOGRAFIA[modifica]

Fonti Antiche[modifica]

  • Igino, Favole, 113
  • Omero, Iliade, Libro II (851-55), Libro V (576-79), Libro XIII (643-59)
  • Apollodoro, Epiteti, 3,34