Differenze tra le versioni di "Peloponneso"

Riga 7: Riga 7:
 
[[Categoria:Mediterraneo]]
 
[[Categoria:Mediterraneo]]
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Grecia]]
 +
[[Categoria:Sesso: Neutro]]
 
[[Categoria:Luoghi]]
 
[[Categoria:Luoghi]]
 
[[Categoria:Luoghi Naturali]]
 
[[Categoria:Luoghi Naturali]]
 
[[Categoria:Regioni]]
 
[[Categoria:Regioni]]

Versione delle 16:34, 27 ott 2019

Regione storica e geografica della Grecia meridionale, che forma tra il Mar Jonio e il Mare Egeo una penisola (ad oggi divenuta isola con la costruzione del canale di Corinto). Abitato fin dal Neolitico, il Peloponneso prende il suo nome da Pelope, figlio del re di Lidia Tantalo che conquistò la regione. Da qui nacque la civiltà micenea (XV – XI sec. a.C.) che in seguito cancellò e sostituì quella minoica, originaria di Creta. Vide l'invasione di popolazioni elleniche (2000 a.C.) e successivamente dei Dori, all'incirca nel XII secolo a.C.. Il dominio di Sparta si impose tra il X secolo a.C. e l'VIII secolo a.C. e resistette fino all'invasione dei Macedoni (366 a.C. circa). In seguito i Romani presero possesso della regione nel 140 a.C.