Otohime

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
(Nuova pagina: “Gemma luminosa”. Dea giapponese, graziosa figlia di Ryujin, re del mare. Sposò Hoori e diede alla luce un figlio, dopo di che fu tramutata in drago (la forma originaria di su...)
Versione corrente (11:06, 22 mar 2020) (modifica) (annulla)
m (Sostituzione testo - '|specificità=-' con '|specificità=- |sub=-')
 
-
“Gemma luminosa”. Dea giapponese, graziosa figlia di [[Ryujin]], re del mare. Sposò Hoori e diede alla luce un figlio, dopo di che fu tramutata in drago (la forma originaria di suo padre). Viene chiamata anche Toyotama.
+
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=Toyotama
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=gemma luminosa
 +
|sesso=Femmina
 +
|sezione=Mitologia Orientale
 +
|continente=Asia
 +
|area=Estremo Oriente
 +
|paese=Giappone
 +
|origine=Shintoisti
 +
|tipologia=Divinità
 +
|sottotipologia=-
 +
|specificità=-
 +
|sub=-
 +
|indole=Benevola
 +
|aspetto=Antropomorfo
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=Acqua
 +
|habitat=Mare
 +
|ambiti=-
 +
}}
 +
“Gemma luminosa”. Dea giapponese, graziosa figlia di [[Ryujin]], re del mare. Sposò [[Ho-Deri]] e diede alla luce un figlio, dopo di che [[Ho-Deri]] trasgredì il patto di non spiarla mentre dava alla luce un figlio, e la ninfa, sdegnata, lo abbandonò, riprendendo la sua forma di donna-drago (o donna-pesce, come talvolta è raffigurata). Viene chiamata anche Toyotama.
 +
 +
==Personaggi simili==
 +
Sono evidentissime le affinità di questo mito col tema di [[Melusina]].
 +
 +
[[Categoria:Mitologia Orientale]]
[[Categoria:Mitologia Giapponese]]
[[Categoria:Mitologia Giapponese]]
 +
[[Categoria:Asia]]
 +
[[Categoria:Estremo Oriente]]
 +
[[Categoria:Giappone]]
[[Categoria:Divinità]]
[[Categoria:Divinità]]
 +
[[Categoria:Sesso: Femmina]]
 +
[[Categoria:Aspetto: Uomo-Animale]]
 +
[[Categoria:Indole: Benevola]]
 +
[[Categoria:Elemento: Acqua]]
 +
[[Categoria:Habitat: Mare]]

Versione corrente