Orizia

Figlia di Eretteo, re di Atene, e di Diogenia. Fu rapita da Borea, mentre giocava sulle rive del fiume Ilisso. Così violata da Borea ebbe due figlie, Cleopatra e Chione, e due figli alati Calai e Zetes (che parteciparono al viaggio di Giasone), quest'ultimi morirono durante l'inseguimento delle Arpie (Apollodoro, Biblioteca). Secondo Acusilao, i due furono uccisi a Tino da Eracle. Alla seconda versione concorda anche Apollonio Rodio, (Argonautiche, I, 1298 e ss.).