Orizia

Versione del 22 mar 2020 alle 13:43 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - '|specificità=Principi' con '|specificità=Principi |sub=-')
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Principi
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Rapimento

Figlia di Eretteo, re di Atene, e di Prassitea. Fu rapita da Borea, mentre giocava sulle rive del fiume Ilisso. Così violata da Borea ebbe due figlie, Cleopatra e Chione, e due figli alati Calai e Zetes (che parteciparono al viaggio di Giasone), questi ultimi morirono subito dopo aver lottato vittoriosamente contro le Arpie (Apollodoro, Biblioteca). Secondo Acusilao, i due giovani furono uccisi a Tinos da Eracle. Alla seconda versione concorda anche Apollonio Rodio, (Argonautiche, I, 1298 e ss.).

Riferimenti artistici

  • Peter Paul Rubens, Borea e Orizia, dipinto.
  • Heinrich Lossow, Borea e Orizia, dipinto.