Nembda



				

				

Luogo di preghiera dei Tartari Ceremissi stanziati nei pressi del Volga. È sito famoso per essere sacro ai demoni o ai geni del Male. I devoti vi si recavano in pellegrinaggio carichi di doni preziosi da offrire ai geni malefici perché avidi e vendicativi nei confronti della gente tirchia. I Ceremissi credono tuttora che coloro che si presentano senza doni votivi vengano puniti con la morte immediata.