Differenze tra le versioni di "Naiadi"

Riga 39: Riga 39:
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 +
[[Categoria:Esseri Intermediari]]
 
[[Categoria:Elementali]]
 
[[Categoria:Elementali]]
 
[[Categoria:Sesso: Femmina]]
 
[[Categoria:Sesso: Femmina]]

Versione delle 09:49, 7 lug 2019

Ninfe dei fiumi e delle fonti. Avevano varie capacità, tra cui quella di curare le ferite dei mortali. Si dividevano in Potameidi o ninfe dei fiumi, Pegee o ninfe delle fonti, Limnadi o ninfe delle acque stagnanti. Erano le benefiche nutrici delle piante, delle greggi, degli uomini. Secondo i mitografi erano perlopiù immortali: tra quelle conosciute solo Egina, Salamina, Stilbe ed Enone non lo erano. Le Naiadi Dafne, Ciane, Siringa e Salmace subirono invece una metamorfosi. In alcuni miti troviamo singole figure di Naiadi che unendosi a uomini mortali generano nobili eroi, ma più spesso si legge di gruppi di Naiadi responsabili dell'educazione di dei o semidei e in questi racconti esse restano anonime, con la sola menzione della zona di provenienza. Dalle Naiadi vennero allevati tra gli altri Zeus, Dioniso, Reso. Erano Naiadi anche le ninfe rapitrici del bellissimo Ila.

Le Naiadi conosciute

BIBLIOGRAFIA

Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Naiadi vai a FontiAntiche:Naiadi

Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Naiadi vai a FontiModerne:Naiadi


Riferimenti artistici

  • Lucas Cranach il Vecchio, Ninfa alla fonte, dipinto.