Museo:Cervelli, Federico

Federico Cervelli (Milano, 1625 – 1700). Dopo una formazione artistica e culturale non definita, si trasferì a Venezia quando era quarantenne per impiantare lì una bottega di lavoro.
L'ambiente veneziano amplificò i suoi accenti barocchetti presettecenteschi, grazie alla collaborazione dapprima con Pietro Ricchi (il Lucchese)[1], e poi con il Pietro Liberi. Da quest'ultimo trasse gli insegnamenti riguardanti lo schiarimento dei colori, come emerse nella Prima Comunione di S.Luigi presente nell'abside di S.Maria della Salute di Este.

OPERE

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nascita: 1625
Morte: 1700
Nazione: Italia
Attività: Pittura
Periodo: Arte Moderna
Stile: Barocco
Sesso: Maschio