Mitologia Peul



				

				

INTRODUZIONE

I Fulani (o Peul) sono una etnia nomade dell'Africa occidentale, dedita alla pastorizia e al commercio. Sono diffusi dalla Mauritania al Camerun e contano complessivamente fra i 6 e i 19 milioni di persone.

I Fulani seguono un codice di condotta noto come "pulaaku", che raggruppa qualità come pazienza, autocontrollo, disciplina, prudenza, modestia, rispetto del prossimo, saggezza, lungimiranza, responsabilità, ospitalità, coraggio e duro lavoro. Un vero Fulani ha il perfetto controllo di emozioni e pulsioni.

Nonostante la predominanza della religione, l'Islam, alcune tradizioni arrivate fino ad oggi lasciano intendere le origini pre-islamiche di questo popolo. La tradizione vuole che il primo gregge, così come la prima famiglia Fulani, siano emersi dalle acque di un fiume. Iniziarono a viaggiare per l'Africa dando alla luce i bambini che fondarono poi i vari gruppi Fulani. Le storie popolari, chiamate "taali", sono molto diffuse tra i Fulani. Le storie della buonanotte raccontate ai bambini hanno di solito una morale, e spesso parlano di bestiame e migrazioni; tutti i Fulani raccontano favole di animali, che narrano le vicende di scoiattoli, serpenti, iene, conigli, spesso molto furbi.


Voci presenti: 1

Localizzazione

Categoria: Mitologia Africana Tribale
Regioni: Africa Occidentale
Paesi: Burkina Faso, Camerun, Chad, Gambia, Mauritania, Mali, Niger, Nigeria, Senegal, Sudan

Ultime Voci

Piu Viste

1 - Gotteré - 880 visite