Mitologia Buddhista

Versione del 1 lug 2020 alle 21:02 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - "{{finestra|logo=Ddraig.svg|col1=#444444|col2=FFFFE6|col3=#ECEDE1|titolo=Ultime Voci|font-size=95%|contenuto= {{Portale:Mitologia Buddhista/UltimeVoci}}}} {{finestra|logo=Ddraig.svg|col1=#444444|col2=FFFFE6|col3=#ECEDE1|titolo=Piu...)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

INTRODUZIONE

Buddha.jpg

Il termine Buddhismo deriva dal titolo onorifico del Buddha (sanscrito "il risvegliato"), attribuito al principe Siddharta Gautama (563-483 a.C.) originario di Kapilavastu, nella regione himalayana. Il Buddhismo ebbe origine in India in alternativa al Brahmanesimo ma è diventato col tempo una delle grandi religioni mondiali.


Voci presenti: 91

COSMOGONIA

Per i buddisti l'Universo è costituito da tre strati orizzontali: il mondo del desiderio in cui si trova la nostra terra, sovrastato dal mondo della forma e successivamente dal mondo misterioso della non forma, che si libra al di sopra della vetta della montagna assiale; questa visione è probabilmente una traduzione spaziale dei diversi stati mistici della coscienza.

LOCALIZZAZIONE

Categoria: Mitologia Indo-Iranica
Regioni: Asia Meridionale
Paesi: India, Giappone, Tibet