Modifica di Mida



				

				

Attenzione: Accesso non effettuato. Nella cronologia della pagina verrà registrato l'indirizzo IP.

Questa modifica può essere annullata. Verificare il confronto presentato di seguito per accertarsi che il contenuto corrisponda a quanto desiderato e quindi salvare le modifiche per completare la procedura di annullamento.

Versione corrente Il tuo testo
Riga 1: Riga 1:
-
{{Voce
 
-
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 
-
|nome originale=-
 
-
|altri nomi=-
 
-
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|200px]]
 
-
|etimo=-
 
-
|sesso=Maschio
 
-
|sezione=Mitologia Classica
 
-
|continente=Europa
 
-
|area=Mediterraneo
 
-
|paese=Grecia
 
-
|origine=Greci
 
-
|tipologia=Umani
 
-
|sottotipologia=Nobili
 
-
|specificità=Sovrani
 
-
|indole=Malevola
 
-
|aspetto=Antropomorfo
 
-
|animali=-
 
-
|piante=-
 
-
|attributi=-
 
-
|elemento=-
 
-
|habitat=-
 
-
|ambiti=[[Elenchi:Metamorfosi|Metamorfosi]], [[Elenchi:Punizione Divina|Punizione Divina]]
 
-
}}
 
-
 
Re di [[Bromio]]. Ospitò [[Sileno]] che ubriaco si era addormentato nel suo giardino e poi lo riportò da [[Dioniso]] che per ricompensarlo della sua cortesia gli fece esprimere un desiderio. Mida, scioccamente scelse di poter mutare in oro tutto quello che toccava. Accortosi che rischiava di morire di fame perché anche i cibi e le bevande che cercava di portare alla bocca diventavano d'oro, andò a cercare Dioniso e gli chiese di togliergli quel dono troppo scomodo. [[Dioniso]], divertito, gli disse di lavarsi le mani nelle sorgive del fiume [[Pattolo]] e così fatto Mida ritornò alla normalità.  
Re di [[Bromio]]. Ospitò [[Sileno]] che ubriaco si era addormentato nel suo giardino e poi lo riportò da [[Dioniso]] che per ricompensarlo della sua cortesia gli fece esprimere un desiderio. Mida, scioccamente scelse di poter mutare in oro tutto quello che toccava. Accortosi che rischiava di morire di fame perché anche i cibi e le bevande che cercava di portare alla bocca diventavano d'oro, andò a cercare Dioniso e gli chiese di togliergli quel dono troppo scomodo. [[Dioniso]], divertito, gli disse di lavarsi le mani nelle sorgive del fiume [[Pattolo]] e così fatto Mida ritornò alla normalità.  
<br>Scelto come giudice di una gara musicale fra [[Pan]] e [[Apollo]], al contrario dell'altro giudice [[Tmolo]] Mida votò per [[Pan]] provocando l'ira di [[Apollo]] che per punirlo gli fece spuntare delle lunghe orecchie di asino. Mida, vergognandosi, si coprì il capo con un grande cappello frigio per non farsi vedere dal popolo.  
<br>Scelto come giudice di una gara musicale fra [[Pan]] e [[Apollo]], al contrario dell'altro giudice [[Tmolo]] Mida votò per [[Pan]] provocando l'ira di [[Apollo]] che per punirlo gli fece spuntare delle lunghe orecchie di asino. Mida, vergognandosi, si coprì il capo con un grande cappello frigio per non farsi vedere dal popolo.  
Riga 43: Riga 18:
[[Categoria:Grecia]]
[[Categoria:Grecia]]
[[Categoria:Punizione Divina]]
[[Categoria:Punizione Divina]]
-
[[Categoria:Metamorfosi]]
+
[[Categoria: Metamorfosi]]
[[Categoria:Nobili]]
[[Categoria:Nobili]]
[[Categoria:Sovrani]]
[[Categoria:Sovrani]]
Image Plus

Nota: tutti i contributi inviati a Il Crepuscolo degli Dèi possono essere modificati, stravolti o cancellati da parte degli altri partecipanti. Se non desideri che i tuoi testi possano essere modificati senza alcun riguardo, non inviarli a questo sito.
Con l'invio del testo dichiari inoltre, sotto la tua responsabilità, che il testo è stato scritto da te personalmente oppure che è stato copiato da una fonte di pubblico dominio o analogamente libera. (vedi Il_Crepuscolo_degli_Dèi:Copyright per maggiori dettagli) NON INVIARE MATERIALE COPERTO DA DIRITTO DI AUTORE SENZA AUTORIZZAZIONE!


Annulla | Guida (si apre in una nuova finestra)

Template utilizzati in questa pagina: