Mestore

Figlio di Priamo e una schiava, combatté per la difesa della sua città assediata dai greci. Pare che Mestore fosse il preferito di Priamo tra i suoi figli illegittimi.

La morte

Nei periodi di tregua Mestore soleva prendersi cura delle mandrie reali, portandole a pascolare sul monte Ida: e fu proprio durante uno di questi che venne sorpreso da Achille e da lui ucciso. Enea, che in quell'occasione si trovava insieme a Mestore, riuscì a mettersi in salvo, senza però poter impedire ad Achille di razziare gli animali.