Melicerte

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 1: Riga 1:
-
Figlio di [[Atamante]] e di [[Ino]]. Fu trasformato in un dio marino, col nome di [[Palemone]], dopo essersi buttato in mare insieme alla madre per sfuggire alla furia del padre impazzito. [[Ino]] fu poi divinizzata sotto il nome di [[Leucotea]] (la Dea Bianca), e Melicerte sotto il nome di [[Palemone]], rappresentato generalmente in groppa a un delfino: sono entrambi divinità dei naviganti, e in onore di Melicerte vennero istituiti da [[Sisifo]] i Giochi Istmici di [[Corinto]].  
+
Figlio di [[Atamante]] e di [[Ino]]. Fu trasformato in un dio marino, col nome di [[Palemone]], dopo essere finito in mare insieme alla madre per sfuggire alla furia del padre impazzito. [[Ino]] fu poi divinizzata sotto il nome di [[Leucotea]] (la Dea Bianca), e Melicerte sotto il nome di [[Palemone]], rappresentato generalmente in groppa a un delfino: sono entrambi divinità dei naviganti, e in onore di Melicerte vennero istituiti da [[Sisifo]] i Giochi Istmici di [[Corinto]].  
==Riferimenti letterari==
==Riferimenti letterari==

Versione del 21:29, 21 mar 2011

Figlio di Atamante e di Ino. Fu trasformato in un dio marino, col nome di Palemone, dopo essere finito in mare insieme alla madre per sfuggire alla furia del padre impazzito. Ino fu poi divinizzata sotto il nome di Leucotea (la Dea Bianca), e Melicerte sotto il nome di Palemone, rappresentato generalmente in groppa a un delfino: sono entrambi divinità dei naviganti, e in onore di Melicerte vennero istituiti da Sisifo i Giochi Istmici di Corinto.

Riferimenti letterari