Differenze tra le versioni di "Melanione"

Riga 29: Riga 29:
  
 
===Fonti===
 
===Fonti===
*Apollodoro, ''[[Biblioteca:Apollodoro, Biblioteca, Libro III|Biblioteca, Libro III]]'', 9,2
+
*Apollodoro, ''[[Biblioteca:Pseudo Apollodoro, Biblioteca, Libro III|Biblioteca, Libro III]]'', 9,2
  
 
[[Categoria:Mitologia Classica]]
 
[[Categoria:Mitologia Classica]]

Versione delle 22:47, 14 nov 2019

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: -
Specificità: -
Subspecifica: [[:Elenchi:{{{sub}}}|{{{sub}}}]]
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Caccia

Figlio di Anfidamante, figlio di Licurgo. Chirone gli insegnò l'arte della caccia. Le vicende di Melanione sono legate a quelle di Atalanta, che egli riuscì a vincere nella corsa ottenendo la sua mano. Il giovane che riuscì a vincere Atalanta è chiamato talvolta Ippomene e talvolta Melanione. Apollodoro (Biblioteca, III 9,2) lo chiama Melanione, ma riferisce che Euripide lo chiama Ippomene (forse nella tragedia Meleagro, andata perduta). Da Melanione ed Atalanta nacque Partenopeo.

Bibliografia

Fonti