Matuku

Versione del 2 lug 2020 alle 18:24 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - "==Etimologia==" con "==ETIMOLOGIA==")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Semidio maori, figlio di Tawhaki. È stato un cannibale con un brutto carattere, messo al mondo da uno dei suoi antenati marini che gli ha insegnato l’arte di fabbricare e far volare gli aquiloni. L’antenato ha anche insegnato a Matuku a camminare sul fondo del mare: in questo modo, può sempre sfuggire ai suoi nemici vivendo sott’acqua.

ETIMOLOGIA[modifica]

Il suo nome significa “tarabuso”.