Long

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Versione corrente (16:07, 4 apr 2020) (modifica) (annulla)
 
 +
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Mitologia Orientale
 +
|continente=Asia
 +
|area=Estremo Oriente
 +
|paese=Cina
 +
|origine=Cinesi
 +
|tipologia=Creature Fantastiche
 +
|sottotipologia=Animali
 +
|specificità=Rettili
 +
|sub=Draghi
 +
|indole=Benevola
 +
|aspetto=Animale
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=-
 +
|habitat=-
 +
|ambiti=-
 +
}}
 +
Termine generico per "[[drago]]" o, con più esattezza, traduzione cinese del sanscrito [[Naga]]. Il carattere antico con cui si rappresentava questa parola riproduceva la forma dell'animale. Secondo lo Shan Siao Lun la parola significa "sordo", ed è riferita al Drago perché questi, per l'appunto, è sordo. La medesima parola significa anche "elefante" (esattamente come l'indiano [[Naga]] ha ambedue i significati, di drago-serpente e di elefante), oppure "essere esente dalla trasmigrazione".
Termine generico per "[[drago]]" o, con più esattezza, traduzione cinese del sanscrito [[Naga]]. Il carattere antico con cui si rappresentava questa parola riproduceva la forma dell'animale. Secondo lo Shan Siao Lun la parola significa "sordo", ed è riferita al Drago perché questi, per l'appunto, è sordo. La medesima parola significa anche "elefante" (esattamente come l'indiano [[Naga]] ha ambedue i significati, di drago-serpente e di elefante), oppure "essere esente dalla trasmigrazione".
-
Se ne conoscono cinque tipi: draghi celesti, che custodiscono le dimore degli dèi; spiriti draghi, che dominano sul vento e sulla pioggia, ma possono anche provocare inondazioni; draghi della terra, che puliscono i fiumi e scavano gli oceani; draghi guardiani del tesoro, e infine i draghi imperiali, che hanno cinque artigli invece dei soliti quattro.  
+
<br>Se ne conoscono cinque tipi: draghi celesti, che custodiscono le dimore degli dèi; spiriti draghi, che dominano sul vento e sulla pioggia, ma possono anche provocare inondazioni; draghi della terra, che puliscono i fiumi e scavano gli oceani; draghi guardiani del tesoro, e infine i draghi imperiali, che hanno cinque artigli invece dei soliti quattro.  
<br>Nel taoismo il drago simboleggia il principio yang e lo si raffigura spesso circondato da acqua o da nuvole.
<br>Nel taoismo il drago simboleggia il principio yang e lo si raffigura spesso circondato da acqua o da nuvole.

Versione corrente