Loki

Versione del 2 lug 2020 alle 19:36 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - "==Epiteti==" con "==EPITETI==")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
SCHEDA
Loki.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Germanica
Continente: Europa
Area: Nordeuropa
Paese: Scandinavia
Popolo/Regione: Norreni
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: -
Specificità: -
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Malevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Punizione Divina

Enigmatica figura divina; figlio di una coppia di giganti, Laufey e Farbauti; dagli incerti confini sessuali, si accoppia con lo stallone Svadhilfari, trasformandosi in giumenta, e partorisce Sleipnir; viene fecondato dal cuore dell'orchessa Angrbodhra e genera il lupo Fenrir, il Serpe del Mondo e Hel. Suo soprannome era Loptr che ha il significato di Fulmine.Inizialmente viveva d’amore e d’accordo con le altre divinità, ma in occasione di un banchetto offerto dal dio del mare Aegir, Loki parlò male di tutti e di tutto. In un secondo tempo si risposò con Sigyn dalla quale ebbe i figli Wali e Narwi.
Colpevole di avere causato la morte di Balder venne dagli Asi incatenato a tre scogliere, ma mutatosi in salmone riuscì a scappare, catturato dalla rete del saggio Quaser, per maggiore punizione gli venne appeso sopra la testa un serpente velenoso. Sigyn, raccolto il veleno in una coppa, di tanto in tanto lo versava su Loki, ogni qualvolta Sigyn faceva questo, Loki era preso da atroci dolori e contorcendosi dava luogo ai terremoti. Loki, alla fine del mondo, strapperà le catene per combattere contro gli dèi e nella lotta che affronterà contro Heimdallr, rimarranno entrambi uccisi.

EPITETI[modifica]