Linceo

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
(Nuova pagina: 1. Uno dei figli di Egitto. Sposò la danaide Ipermnestra, e fu l'unico dei cinquanta fratelli che fu risparmiato dalla sposa, nella strage che le danaidi compirono la notte de...)
Riga 1: Riga 1:
1. Uno dei figli di [[Egitto]]. Sposò la danaide [[Ipermnestra]], e fu l'unico dei cinquanta fratelli che fu risparmiato dalla sposa, nella strage che le danaidi compirono la notte delle nozze. Poi si riconciliò con [[Danao]] e gli succedette nel trono di [[Argo]].
1. Uno dei figli di [[Egitto]]. Sposò la danaide [[Ipermnestra]], e fu l'unico dei cinquanta fratelli che fu risparmiato dalla sposa, nella strage che le danaidi compirono la notte delle nozze. Poi si riconciliò con [[Danao]] e gli succedette nel trono di [[Argo]].
-
2. Figlio di [[Afareo]] re di Messenia, fratello di [[Idas]]. Aveva una vista così acuta che riusciva a vedere attraverso i muri. Nella battaglia coi [[Dioscuri]] (vedi [[Idas]]) uccise [[Castore]], ma fu poi ucciso da [[Polluce]].
+
<br>2. Figlio di [[Afareo]] re di Messenia, fratello di [[Idas]]. Aveva una vista così acuta che riusciva a vedere attraverso i muri. Nella battaglia coi [[Dioscuri]] (vedi [[Idas]]) uccise [[Castore]], ma fu poi ucciso da [[Polluce]].
-
3. Uno dei cani di [[Atteone]].
+
<br>3. Uno dei cani di [[Atteone]].
[[Categoria: Mitologia Greca]]
[[Categoria: Mitologia Greca]]

Versione del 20:18, 1 mar 2009

1. Uno dei figli di Egitto. Sposò la danaide Ipermnestra, e fu l'unico dei cinquanta fratelli che fu risparmiato dalla sposa, nella strage che le danaidi compirono la notte delle nozze. Poi si riconciliò con Danao e gli succedette nel trono di Argo.
2. Figlio di Afareo re di Messenia, fratello di Idas. Aveva una vista così acuta che riusciva a vedere attraverso i muri. Nella battaglia coi Dioscuri (vedi Idas) uccise Castore, ma fu poi ucciso da Polluce.
3. Uno dei cani di Atteone.