Differenze tra le versioni di "Le Baccanti"

(Il Testo)
Riga 1: Riga 1:
Le Baccanti (in greco antico Βάκχαι / Bàkchai) è una tragedia di [[Euripide]], scritta mentre l'autore era alla corte di Archelao, re di Macedonia, tra il 407 ed il 406 a.C. Euripide morì pochi mesi dopo averla completata.
+
0605 http://manualss7iy.pp.ua/bnwrwn1.html http://manualss7iy.pp.ua/xpem2.html http://documentsoex.pp.ua/tsq1.html http://documentsoex.pp.ua/kvxtcu2.html http://instructions9rxg.pp.ua/iiejn2.html http://instructions9rxg.pp.ua/lddpim4.html http://instruktsiya721.pp.ua/olkkpx2.html http://instruktsiya721.pp.ua/vrol1.html http://rukovodstnnr.pp.ua/mwcfk2.html http://rukovodstnnr.pp.ua/xuykyh3.html http://rukovodstnnr.pp.ua/juqpxs2.html http://rukovodstnnr.pp.ua/wil3.html http://instruktsiya5nd.pp.ua/mvcgo2.html http://instruktsiya5nd.pp.ua/ytjmtg3.html http://rukovodstvqk.pp.ua/tqu2.html http://rukovodstvqk.pp.ua/kjanan3.html
L'opera fu rappresentata ad [[Atene]] pochi anni dopo, probabilmente nel 403 a.C.,[2] sotto la direzione del figlio (o nipote) dell'autore, chiamato anch'egli Euripide. Venne messa in scena nell'ambito di una trilogia che comprendeva anche Alcmeone a Corinto (oggi perduta) e [[Ifigenia in Aulide]]. Tale trilogia di opere fruttò all'autore una vittoria postuma alle Grandi Dionisie di quell'anno.
 
 
 
==Trama==
 
[[Penteo]] è colpevole di opporsi all'introduzione del culto di [[Dioniso]] nella città di [[Tebe]], al quale hanno invece già ceduto prima le donne tebane, tra le quali la stessa [[Agave]], madre di [[Penteo]], poi il vecchio [[Cadmo]] e il vate [[Tiresia]]. [[Penteo]] fa imprigionare il dio, che però riesce a liberarsi, suscitando nel re la curiosità di conoscere le sacre orgie. [[Penteo]], perciò, travestito da baccante si avvia verso il [[Citerone]] per esplorarlo; ma viene scoperto dalle baccanti, tra le quali anche la madre, che scambiandolo per una fiera lo dilaniano. Dopo la macabra impresa, [[Agave]], guidata da [[Cadmo]], ritorna in sé e piange la sua sventura.
 
 
 
==Il Testo==
 
{{vedi anche|Biblioteca:Le Baccanti}}
 
 
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Europa]]
 
[[Categoria:Mediterraneo]]
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Punizione Divina]]
 
[[Categoria:Decapitazione]]
 
[[Categoria:Fonti della Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Biblioteca]]
 
[[Categoria:Tutte le Fonti]]
 

Versione delle 12:13, 6 mag 2013