Differenze tra le versioni di "Lavinia"

m (Sostituzione testo - "== Bibliografia ==" con "==BIBLIOGRAFIA==")
m (Sostituzione testo - "== Riferimenti letterari ==" con "==LETTERATURA==")
 
Riga 32: Riga 32:
 
*[[Virgilio]], ''Eneide''
 
*[[Virgilio]], ''Eneide''
  
== Riferimenti letterari ==
+
==LETTERATURA==
 
=== La figura di Lavinia nella letteratura postclassica ===
 
=== La figura di Lavinia nella letteratura postclassica ===
 
*Giovanni Boccaccio, ''De mulieribus claris'', raccolta di biografie.
 
*Giovanni Boccaccio, ''De mulieribus claris'', raccolta di biografie.

Versione attuale delle 21:39, 25 lug 2020

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Italia
Popolo/Regione: Romani
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Sovrani
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -

Figlia di Latino e di Amata, promessa sposa di Turno, re dei Rutuli, poi moglie di Enea. Alla morte del coniuge regnò nella nuova città di Lavinium insieme al figliastro Ascanio, ma per contrasti con costui abbandonò la reggia, incinta del figlio Silvio, che nacque nella capanna del pastore Tirro. Pressato dai suoi sudditi, Ascanio si riconciliò con Lavinia.

BIBLIOGRAFIA[modifica]

Fonti antiche[modifica]

LETTERATURA[modifica]

La figura di Lavinia nella letteratura postclassica[modifica]

  • Giovanni Boccaccio, De mulieribus claris, raccolta di biografie.