Differenze tra le versioni di "Latino"

Riga 1: Riga 1:
Figlio leggendario di [[Fauno]] e della [[ninfa]] [[Marica]]. Sposò [[Amata]] e da lei ebbe una figlia, [[Lavinia]]. Terzo re di [[Laurento]] quando vi giunse [[Enea]], a cui promise in sposa la figlia; ma in seguito all'opposizione di [[Amata]], che voleva invece dare [[Lavinia]] a [[Turno]], re dei [[Rutuli]], mancò alla promessa, per cui scoppiò la guerra tra [[Enea]] e i Latini. Cadde in guerra contro [[Turno]], il cadavere non fu trovato, più tardi si venerò come [[Iuppiter Latiaris]].
+
Figlio leggendario di [[Fauno]] e della [[ninfa]] [[Marica]]. Sposò [[Amata]] e da lei ebbe una figlia, [[Lavinia]]. Terzo re di [[Laurento]] quando vi giunse [[Enea]], a cui promise in sposa la figlia; ma in seguito all'opposizione di [[Amata]], che voleva invece dare [[Lavinia]] a [[Turno]], re dei [[Rutuli]], mancò alla promessa, per cui scoppiò la guerra tra [[Enea]] e i Latini. Una versione vuole che egli combatté invece con Enea contro [[Turno]], cadendo in battaglia: il cadavere non fu trovato. Dopo la sua morte si venerò come [[Iuppiter Latiaris]].
  
 
== Cortigiani di Latino ==
 
== Cortigiani di Latino ==

Versione delle 02:02, 14 feb 2011

Figlio leggendario di Fauno e della ninfa Marica. Sposò Amata e da lei ebbe una figlia, Lavinia. Terzo re di Laurento quando vi giunse Enea, a cui promise in sposa la figlia; ma in seguito all'opposizione di Amata, che voleva invece dare Lavinia a Turno, re dei Rutuli, mancò alla promessa, per cui scoppiò la guerra tra Enea e i Latini. Una versione vuole che egli combatté invece con Enea contro Turno, cadendo in battaglia: il cadavere non fu trovato. Dopo la sua morte si venerò come Iuppiter Latiaris.

Cortigiani di Latino