Ippomene

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
 +
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Mitologia Classica
 +
|continente=Europa
 +
|area=Mediterraneo
 +
|paese=Grecia
 +
|origine=Greci
 +
|tipologia=Umani
 +
|sottotipologia=-
 +
|specificità=-
 +
|indole=Malevola
 +
|aspetto=Antropomorfo
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=-
 +
|habitat=-
 +
|ambiti=[[Elenchi:Amori|Amori]], [[Elenchi:Metamorfosi|Metamorfosi]], [[Elenchi:Profanazione|Profanazione]], [[Elenchi:Punizione Divina|Punizione Divina]]
 +
}}
 +
Figlio di [[Megareo]] e di [[Merope]]; in alcune leggende marito di [[Atalanta]].
Figlio di [[Megareo]] e di [[Merope]]; in alcune leggende marito di [[Atalanta]].
<br>Una leggenda beotica, infatti, partendo da [[Esiodo]] dice che [[Atalanta]] era figlia di [[Scheneo]], figlio di [[Atamante]]. [[Scheneo]], di origine beotica, si era stabilito in [[Arcadia]] e aveva dato il suo nome a due città, una in [[Beozia]] e l'altra in [[Arcadia]]. Esposta nei boschi, [[Atalanta]] fu allevata da un'orsa. Avendo saputo da un oracolo che, se si fosse sposata, sarebbe stata trasformata in animale, [[Atalanta]] decise di rimanere vergine. Dato che «vinceva nelle gare di corsa gli uomini più veloci», sfidava i pretendenti a cimentarsi con lei e dava loro un po' di vantaggio: chi non si fosse lasciato superare sarebbe diventato suo marito, chi avesse perso sarebbe stato ucciso. Molti erano già morti; ma un giorno tra gli spettatori siede Ippomene, e pensa: «Possibile affrontare tanti pericoli per una moglie? ». Ma quando [[Atalanta]], sciogliendo la veste, mostra «''il suo meraviglioso corpo … s'infiamma di passione». Ippomene sfida Atalanta e con uno stratagemma riesce a batterla: quando Atalanta sta per superarlo, Ippomene getta a terra a una a una delle mele d'oro donategli da Afrodite. Atalanta, che a prima vista si è innamorata di lui e «non sa cosa preferire, se vincere o essere vinta»'', si attarda per raccoglierle ed è battuta. Piu tardi [[Atalanta]] e Ippomene si amano nel tempio di [[Cibele]] e questa, per punirli della profanazione, li muta in leoni e li aggioga al suo carro.  
<br>Una leggenda beotica, infatti, partendo da [[Esiodo]] dice che [[Atalanta]] era figlia di [[Scheneo]], figlio di [[Atamante]]. [[Scheneo]], di origine beotica, si era stabilito in [[Arcadia]] e aveva dato il suo nome a due città, una in [[Beozia]] e l'altra in [[Arcadia]]. Esposta nei boschi, [[Atalanta]] fu allevata da un'orsa. Avendo saputo da un oracolo che, se si fosse sposata, sarebbe stata trasformata in animale, [[Atalanta]] decise di rimanere vergine. Dato che «vinceva nelle gare di corsa gli uomini più veloci», sfidava i pretendenti a cimentarsi con lei e dava loro un po' di vantaggio: chi non si fosse lasciato superare sarebbe diventato suo marito, chi avesse perso sarebbe stato ucciso. Molti erano già morti; ma un giorno tra gli spettatori siede Ippomene, e pensa: «Possibile affrontare tanti pericoli per una moglie? ». Ma quando [[Atalanta]], sciogliendo la veste, mostra «''il suo meraviglioso corpo … s'infiamma di passione». Ippomene sfida Atalanta e con uno stratagemma riesce a batterla: quando Atalanta sta per superarlo, Ippomene getta a terra a una a una delle mele d'oro donategli da Afrodite. Atalanta, che a prima vista si è innamorata di lui e «non sa cosa preferire, se vincere o essere vinta»'', si attarda per raccoglierle ed è battuta. Piu tardi [[Atalanta]] e Ippomene si amano nel tempio di [[Cibele]] e questa, per punirli della profanazione, li muta in leoni e li aggioga al suo carro.  
==Bibliografia==
==Bibliografia==
===Fonti Antiche===
===Fonti Antiche===
-
*Apollodoro, [[Biblioteca, Libro III]] 9, 2
+
*Apollodoro, [[Biblioteca:Apollodoro, Biblioteca, Libro III|Biblioteca, Libro III]] 9, 2
-
*Ovidio, [[Metamorfosi, Libro X]], 560-707
+
*Ovidio, [[Biblioteca:Metamorfosi, Libro X|Metamorfosi, Libro X]], 560-707
 +
[[Categoria:Mitologia Classica]]
[[Categoria:Mitologia Greca]]
[[Categoria:Mitologia Greca]]
[[Categoria:Europa]]
[[Categoria:Europa]]
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
-
[[Categoria:Indole: Benevola]]
+
[[Categoria:Indole: Malevola]]
 +
[[Categoria:Amori]]
 +
[[Categoria:Profanazione]]
 +
[[Categoria:Punizione Divina]]
 +
[[Categoria:Metamorfosi]]

Versione del 16:30, 15 nov 2019