Illiria



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Neutro
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Luoghi
Sottotipologia: Luoghi Naturali
Specificità: Regioni
ATTRIBUTI
Aspetto: -
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: -
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -

Antica regione che nel periodo di massima espansione occupava la parte occidentale della penisola balcanica, dal Danubio all'Epiro. Intorno al 1300 a.C., gli illiri, un popolo indoeuropeo che comprendeva anche dalmati e pannoni, si insediarono sulle coste settentrionali e orientali dell'Adriatico. Nel VII e VI secolo a.C. i greci fondarono città sulla costa, e nel IV e III secolo a.C. i vicini regni dell'Epiro e della Macedonia conquistarono territori dell'Illiria. L'ultimo regno illirico fu fondato nel III secolo a.C. con capitale Scodra (l'odierna Scutari). La minaccia illirica alla libertà di navigazione provocò una dichiarazione di guerra dei romani, che sconfissero gli illiri nel 228 e nel 219 a.C.
Dopo la secessione dalmata, i romani conquistarono Scodra, stabilendovi una colonia che chiamarono Illyricum (168 a.C.). Gradualmente la Dalmazia fu assoggettata e annessa nel 77 a.C. all'impero, seguita dalle regioni meridionali del precedente regno d'Illiria (34 a.C.) e dalla Pannonia (9 a.C.). Dopo una rivolta (6-9 d.C.), l'Illyricum romana fu divisa nelle province di Pannonia e Dalmazia. Nel IV secolo il nome si riferiva a una grande prefettura romana che comprendeva la colonia nonché una vasta area a nord dell'Adriatico e buona parte dei Balcani. La regione, fiorita sotto i romani, ebbe nuove città e una nuova rete stradale. Con la caduta dell'impero romano d'Occidente, l'Illiria divenne parte dell'impero bizantino.