Il sacerdote e il Troll



				

				
SCHEDA
Tipologia: Leggenda
Origine: Norvegia
Regione: -
Tematiche: Piccolo Popolo

Un ecclesiastico, una volta, convinse un troll di montagna a costruire una chiesa. Il compenso offerto dall'uomo era il sole.

Ovviamente, il sacerdote non poteva mantenere una simile promessa e nemmeno aveva mai pensato di farlo. Mentre il gigante costruiva l'edificio, un servo dell'ecclesiastico si spinse tra le montagne alla ricerca della tana dei troll. Quando la trovò, udì provenire dall'interno la voce della moglie del gigante che canticchiava il suo nome. Era questa l'arma che il sacerdote cercava: quella dei troll era una razza antica e i loro nomi possedevano poteri magici, per questo non dovevano essere rivelati agli esseri umani, poichè il mortale che conosceva il nome di un troll ne decretava la morte.

Il sacerdote attese fino a quando il gigante ebbe posto l'ultima tegola sul campanile della chiesa. Quindi, mentre la creatura si manteneva in equilibrio afferandosi all'alta struttura, si preparò a pagare il suo debito. "Tvester" gridò l'uomo, svelando il segreto del troll. Con un ululato di dolore, il troll precipitò nel vuoto morendo ancora prima di toccare terra.

[modifica] Voci correlate