Hamatsa



				

				
SCHEDA ANAGRAFICA
IDENTITA'
Nome orig.: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sezione: Mitologia Pellerossa
Origine: Kwakiutl
Tipologia: Concetti
Sesso: Neutro
ATTRIBUTI
Aspetto: -
Animali: -
Piante: -
Altri attr.: -
CARATTERI
Indole: -
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -

La società Hamatsa è la società segreta Kwakiutl di rango più elevato, fiera di interpretare la più importante danza Kwakiutl: una cerimonia iniziatica invernale per i neofiti della società. Questa danza dura quattro giorni ed è molto complessa. I danzatori Hamatsa rappresentano uno spirito cannibale, Bakbakwalanooksiwae, che vive nel cielo. Il nome significa «Cannibale del Confine Settentrionale della Terra». Bakbakwalanooksiwae è invisibile e si ritiene che ciascun danzatore Hamatsa rappresenti uno delle sue molte bocche. La sua presenza si fa riconoscere per mezzo di uno strano suono sibilante, che si crede sia il vento che soffia attraverso i suoi milioni di bocche. Il primo giorno della cerimonia, il neofita è «posseduto» dallo spirito di Bakbakwalanooksiwae, quindi vaga per i boschi e non deve vedere nessuno fino all’ultimo giorno della danza. Il resto della danza comprende il ballo frenetico dei danzatori Hamatsa e l’apparizione finale dell’iniziato Hamatsa che interpreta una ricostruzione simbolica della prima esperienza antropofaga di Bakbakwalanooksiwae. Il ruolo del Corvo Hamatsa (Kwakwakalanooksiwae) è considerato il più importante della cerimonia ed è riservato soltanto ai membri più anziani tra gli Hamatsa.