Geb (1)

Versione del 2 lug 2020 alle 21:54 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Sostituzione testo - "==Attributi==" con "==ATTRIBUTI==")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Egizia
Continente: Africa
Area: Africa del Nord
Paese: Egitto
Popolo/Regione: Egizi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità della Natura
Specificità: Divinità della Terra
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: Oca
Piante: -
Altri attributi: Fallo
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Fertilità, Terra, Terremoti, Vegetazione

Dio egizio della terra. Figlio di Shu e di Tefnut, fratello e sposo della dea Nut, padre di Osiride, Seth, Iside e Neftis. Quando tentò di accoppiarsi con Nut ne venne separato dal padre Shu. Ra fece sì che Nut non potesse avere figli in qualsiasi giorno dell'anno, ma Thoth inventò i cinque giorni epagomeni in cui ella potè concepire i propri figli. Si pensava anche che la risata di Geb fosse la causa dei terremoti.

ICONOGRAFIA

E' rappresentato disteso, con la corona del Basso Egitto sul capo, con il corpo curvo di Nut sul suo, mentre il suo pene eretto è rivolto verso Nut. La sua pelle è verde, indicativa del suo ruolo di dio della fertilità e della vegetazione.

CULTO

Il suo culto principale era a Bata.

ATTRIBUTI

Suo animale sacro è l'oca (Anser Albifrons) e per questo talvolta è chiamato "il Grande Starnazzatore".