Fineo (2)

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 1: Riga 1:
-
Zio e promesso sposo di [[Andromeda]], che era figlia di suo fratello [[Cefeo]]: in seguito a diversi contrasti, [[Cefeo]] impose a [[Fineo]] di rinunciare alla mano della ragazza. Quando poi Fineo venne a sapere che il fratello aveva dato in moglie [[Andromeda]] a [[Perseo]], radunò un gran numero di uomini provenienti da paesi stranieri (perlopiù orientali) e con essi fece irruzione nel palazzo del fratello, dove era in corso il banchetto nuziale. Ne nacque una tremenda mischia armata; alla fine si impose [[Perseo]], che dopo aver ucciso alcuni nemici in vari modi pietrificò con la testa di [[Medusa]] gli uomini di [[Fineo]] ancora in vita, e per ultimo lo stesso [[Fineo]].
+
Zio e promesso sposo di [[Andromeda]], che era figlia di suo fratello [[Cefeo]]: in seguito a diversi contrasti, [[Cefeo]] impose a [[Fineo]] di rinunciare alla mano della ragazza. Quando poi Fineo venne a sapere che il fratello aveva dato in moglie [[Andromeda]] a [[Perseo]], radunò un gran numero di uomini provenienti da paesi asiatici e con essi fece irruzione nel palazzo del fratello, dove era in corso il banchetto nuziale. Ne nacque una tremenda mischia armata; alla fine si impose [[Perseo]], che dopo aver ucciso alcuni nemici in vari modi pietrificò con la testa di [[Medusa]] gli uomini di [[Fineo]] ancora in vita, e per ultimo lo stesso [[Fineo]].
[[Categoria:Mitologia Greca]]
[[Categoria:Mitologia Greca]]
[[Categoria:Metamorfosi]]
[[Categoria:Metamorfosi]]

Versione del 15:22, 11 lug 2011

Zio e promesso sposo di Andromeda, che era figlia di suo fratello Cefeo: in seguito a diversi contrasti, Cefeo impose a Fineo di rinunciare alla mano della ragazza. Quando poi Fineo venne a sapere che il fratello aveva dato in moglie Andromeda a Perseo, radunò un gran numero di uomini provenienti da paesi asiatici e con essi fece irruzione nel palazzo del fratello, dove era in corso il banchetto nuziale. Ne nacque una tremenda mischia armata; alla fine si impose Perseo, che dopo aver ucciso alcuni nemici in vari modi pietrificò con la testa di Medusa gli uomini di Fineo ancora in vita, e per ultimo lo stesso Fineo.