Euripilo (4)



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Principi
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Bellezza, Kalokagathìa

Principe di Misia, era figlio di Telefo, a sua volta cognato di Priamo per averne sposato la sorella Astioche.

[modifica] Imprese nella guerra di Troia e morte

Allo scoppio della guerra di Troia Euripilo era ancora troppo giovane per combattere: egli si unì al contingente inviato da sua madre (Telefo era contrario) poco prima che la città cadesse. Secondo l'Odissea, Euripilo era un giovane di straordinaria bellezza, inferiore solo a quella di Memnone tra quanti combatterono sotto le mura di Troia. Morì in una delle ultimissime battaglie, oppure durante la notte della caduta della città: in ogni caso Euripilo, dopo aver ucciso Peneleo e Nireo, venne assalito da Neottolemo, e preso dal terrore balzò sul carro per fuggire, ma venne trafitto dalla lancia dell'acheo. Nonostante la giovane età, Euripilo era già sposato: subito dopo la sua partenza la moglie scoprì di essere incinta e dopo nove mesi divenne madre di Grino.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti Antiche