Eumede (2)



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Guerrieri
Specificità: Fanti
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: -

Giovane troiano, era figlio di Dolone: alla caduta di Troia si aggregò a Enea e lo seguì in Italia.

[modifica] La morte

Eumede morì nella guerra contro i Rutuli. Inseguito da Turno, cercò di sfuggirgli in tutti i modi finché inciampò e finì al suolo: il nemico lo immoblilizzò, gli strappò di mano la spada e la affondò nella sua gola.

In un'altra parte avanza in mezzo alla mischia
Eumede, figlio dell'antico Dolone, famoso in guerra,
che richiama l'avo nel nome, il padre nel valore e nel braccio:
questi, un giorno, entrando a spiare nel campo
dei Danai, osò chiedere in premio i cavalli del Pelide:
il Tidide per tale prodezza lo ripagò con un altro premio,
ed egli non aspira più ai destrieri di Achille.
Come Turno lo scorse lontano in campo aperto,
inseguitolo prima per lungo spazio con un lieve
giavellotto, ferma i cavalli aggiogati e balza dalla biga,
e lo sovrasta semivivo, caduto, e premendogli il piede
sul collo, gli strappa la fulgida spada di mano
e gliela affonda in gola

(Virgilio, Eneide, XII)

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti Antiche

  • Virgilio, Eneide, XII