Etolo (1)

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Versione corrente (17:34, 14 nov 2019) (modifica) (annulla)
 
Riga 13: Riga 13:
|tipologia=Umani
|tipologia=Umani
|sottotipologia=Nobili
|sottotipologia=Nobili
-
|specificità=Principi
+
|specificità=Sovrani
|indole=Malevola
|indole=Malevola
|aspetto=Antropomorfo
|aspetto=Antropomorfo
Riga 41: Riga 41:
[[Categoria:Grecia]]
[[Categoria:Grecia]]
[[Categoria:Nobili]]
[[Categoria:Nobili]]
-
[[Categoria:Principi]]
+
[[Categoria:Sovrani]]
[[Categoria:Umani]]
[[Categoria:Umani]]
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
[[Categoria:Sesso: Maschio]]

Versione corrente

SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Sovrani
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Malevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Esilio, Omicidio, Usurpazione

Figlio di Endimione, re dell'Elide, e di Ifianassa. Aveva due fratelli, Peone ed Epeo, ed una sorella, Euricida. Per decidere chi dovesse succedergli Endimione inviò i tre figli maschi ad Olimpia a gareggiare. Il vincitore fu Epeo che regnò, ma morì senza lasciare eredi maschi. Il trono passò dunque ad Etolo. Avendo, però, ucciso Api, figlio di Foroneo, fu costretto all'esilio e si rifugiò nel paese dei Cureti, dove fu ospitato dai figli di Apollo: Doro, Laodoco e Polipete. Etolo li uccise e si impadronì della regione a cui diede il nome di Etolia. Secondo Strabone, Etolo fu cacciato da Salmoneo, re degli Epei.

[modifica] Matrimonio e figli

Dalla moglie Pronoe, figlia di Forbante, ebbe Pleurone e Calidone.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti antiche