Ercole



				

				

Latinizzazione del nome Eracle. Con tale nome viene chiamato Eracle quando attraversò l'Italia di ritorno dall'impresa della cattura dei buoi di Gerione. Sempre con tale nome le fonti lo ricordano in lotta contro il gigante Caco e i due semidei Albione e Bergione, figli di Nettuno. Dopo l'uccisione di Caco, Ercole venne purificato da Evandro, ascoltò le profezie di Carmenta ed eresse un tempio poco distante da quello consacrato alla Bona Dea. I Romani attribuirono ad Ercole la costruzione di una diga che formò il Lago Lucrino, a Pozzuoli in Campania.