Enone

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 1: Riga 1:
-
Figlia del dio fluviale [[Cebron]], [[ninfa]] del monte [[Ida]], fu amata da [[Apollo]], che in compenso le diede il dono della profezia e la conoscenza perfetta delle virtù delle piante. Amò poi [[Paride]], ma fu da lui abbandonata per [[Elena]]. Quando però [[Paride]] fu ferito da [[Filottete]] e si fece portare sul monte [[Ida]], Enone, offesa ancora per il tradimento, dapprima ricusò, poi pentitasi lo curò con amore, ma senza successo, e dopo la sua morte per amore si uccise.
+
Figlia del dio fluviale [[Cebron]], [[ninfa]] del monte [[Ida]], fu amata da [[Apollo]], che in compenso le diede il dono della profezia e la conoscenza perfetta delle virtù delle piante. Amò poi [[Paride]], ma fu da lui abbandonata per [[Elena]]. Quando però [[Paride]] fu ferito da [[Filottete]] e si fece portare sul monte [[Ida]], Enone, offesa ancora per il tradimento, dapprima ricusò, poi pentitasi lo curò con amore, ma senza successo, e dopo la sua morte per amore si uccise. Secondo una versione, Enone dette a [[Paride]] un figlio, [[Corito]], che una volta cresciuto si recò a Troia: Paride sorprese Corito in atteggiamento intimo con [[Elena]] e lo uccise.
[[Categoria: Mitologia Greca]]
[[Categoria: Mitologia Greca]]
[[Categoria:Elementali dell'Acqua]]
[[Categoria:Elementali dell'Acqua]]

Versione del 23:13, 1 giu 2011

Figlia del dio fluviale Cebron, ninfa del monte Ida, fu amata da Apollo, che in compenso le diede il dono della profezia e la conoscenza perfetta delle virtù delle piante. Amò poi Paride, ma fu da lui abbandonata per Elena. Quando però Paride fu ferito da Filottete e si fece portare sul monte Ida, Enone, offesa ancora per il tradimento, dapprima ricusò, poi pentitasi lo curò con amore, ma senza successo, e dopo la sua morte per amore si uccise. Secondo una versione, Enone dette a Paride un figlio, Corito, che una volta cresciuto si recò a Troia: Paride sorprese Corito in atteggiamento intimo con Elena e lo uccise.